Le mamme, ma anche i papà, che l’hanno provata possono sicuramente confermare quanto sto per dirvi: usare la fascia porta neonato, una volta capito come indossarla, è una grandissima comodità sia per i genitori, sia per i figli. La dimostrazione sta nel fatto che questo accessorio è ormai sempre più apprezzato e ricercato dalle neomamme di tutta Europa e, infatti, Il “Babywearing”, ovvero il portare il bambino con una fascia o altri supporti che seguono la fisiologia del piccolo, sta diventando una pratica sempre più diffusa e condivisa.

Numerosi sono i benefici fisici e psicologici, oltre agli indubbi vantaggi pratici. Vediamo quindi nel dettaglio 6 buone ragioni per scegliere di utilizzarla.

Mamma con bimbo nella fascia porta neonato

1. Soddisfa il bisogno di contatto del neonato

L’utilizzo della fascia garantisce al bambino una continuità di vicinanza e intimità che durante la gravidanza aveva costantemente con la mamma. Si tratta di soddisfare una vera e propria necessità del cucciolo d’uomo che, a differenza di altri mammiferi, non è ancora autosufficiente alla nascita e ha bisogno di un periodo di maturazione fisica e neurologica, detto “esogestazione”, durante il quale si verifica una simbiosi unica e irripetibile fra madre e neonato. Si tratta quindi di un bisogno di contatto primordiale e profondo. L’uso della fascia fin dai primissimi giorni permette al lattante di sentire il calore, l’odore, la voce, il respiro e il battito cardiaco di mamma e papà fornendo così anche un forte senso di protezione e sicurezza.

Contatto tra neonato mano della mamma

2. Aiuta a ridurre il pianto del bambino

Secondo alcune ricerche scientifiche i bambini “portati” in fascia piangono molto meno rispetto a quelli “non portati”. Si riduce infatti quella che in psicologia viene chiamata “paura dell’abbandono” e il bambino, quando è stanco, può serenamente chiudere gli occhietti e addormentarsi al sicuro appoggiato al corpo di mamma e papà e avvolto dolcemente dal tessuto.

Bimbo triste che piange

3. Stimola la funzione termoregolatrice del neonato

Il corpo del neonato, da solo, fatica a regolare la propria temperatura corporea, soprattutto nei primi mesi di vita. Per questo il contatto pelle a pelle con la mamma è fondamentale per la sua termoregolazione, grazie a un processo chiamato “sincronia termica”.

Questo tipo di vicinanza si rivela molto utile anche in caso di febbre.

Mamma che scalda i piedi al neonato

4. Aiuta il papà ad entrare il relazione con il bambino

La relazione padre-figlio nei primissimi mesi di vita non è sempre facile, perché il bambino, com’è naturale che sia, cerca principalmente la mamma. Con la fascia porta neonato, però, anche al papà viene data la possibilità di creare un legame con il proprio piccolo che imparerà a conoscere anche il suo odore, i movimenti e il suono della voce.

Contatto corporeo tra papà e neonato

5. Il bambino non si vizia

Molti pensano che portare il bambino in fascia sia un modo per viziarlo. La verità è esattamente l’opposto: andando incontro alle sue esigenze di contatto e protezione il genitore non fa che promuovere quel senso di protezione e sicurezza di cui ha necessità e lo aiuterà a sviluppare una positiva immagine di sé e, successivamente, una personalità autonoma.

Bambina che trasmette uno stato di indipendenza ed autonomia

6. È comoda e facile da utilizzare

La fascia è decisamente un accessorio versatile e pratico. All’inizio potrà sembrare complicato indossarla, ma, una volta capiti i vari passaggi, diventerà in poco tempo un’azione meccanica quotidiana e ci vorranno solo pochi secondi per essere pronti.

Quello che è sicuro è che vale la pena provarci visto che i vantaggi, dal punto di vista pratico, sono numerosi. Prima di tutto le mani restano libere e quindi si gode di una totale libertà di movimento sia in casa che fuori: è possibile continuare con le faccende domestiche o gestire eventuali altri figli. Inoltre, la fascia porta neonato è leggera e può essere portata facilmente ovunque. Ottima per passeggiate all’aperto e in tutte quelle situazioni in cui il passeggino diventa poco maneggevole, come in montagna o sulla spiaggia.

Istruzioni relative a come legare la fascia porta neonato